EX TORRIANI: IL PROGETTO DOV’E’?

EX TORRIANI: IL PROGETTO DOV’E’?

I Colognesi passando davanti all’ex area Torriani osservano le demolizioni in corso ed apprezzano, dopo oltre 20 anni di degrado e abbandono, l’avvio della bonifica da amianto.

CSD ritiene importante fare chiarezza sulla tempistica e le false promesse del sindaco Rocchi:

  • 27 novembre 2020 – area venduta all’asta per 5,6 milioni di euro alle Officine Mak
  • 13 luglio 2021 – approvazione variante del Piano del governo del Territorio
  • 12 novembre 2021 – bonifica iniziata
  • 27 gennaio 2022 – Rocchi annuncia: “A breve il progetto!”
  • 9 febbraio 2022 – Il nuovo Piano del governo del Territorio diventa efficace.
  • 1° marzo 2022 – compaiono le foto della demolizione su Qui Cologno senza dire nulla sul progetto futuro.

Dal mese di aprile riceviamo continuamente segnalazioni da cittadini interessati che si domandano: “MA … IL PROGETTO DOV’E’?”

Da un articolo apparso on line (Milano.it) si apprende che verranno costruiti 200-250 appartamenti in zona residenziale con un piccolo bosco verticale e il masterplan avrebbe dovuto essere pubblico entro la fine del 2021.

Ma le informazioni reali sono a disposizione solo per alcuni. La società costruttrice sapeva già da luglio 2021 (approvazione del PGT) cosa potesse fare (e non) nell’area. L’esito della vendita all’asta è stato influenzato dalle scelte urbanistiche. Possibile che ad oggi, su un’area così importante, non vi sia uno “straccio” di progetto di massima? Possibile che il sindaco e l’assessore competente all’edilizia privata non mettano al corrente la cittadinanza?

È vero che le scelte urbanistiche di Rocchi hanno eliminato qualsiasi vincolo per costruire in città ma, vista la centralità dell’area Torriani, una proposta da confrontare fra costruttore e amministrazione è indispensabile.  

Le informazioni trasparenti alla cittadinanza e la PARTECIPAZIONE al BENE COMUNE non esistono più da quando c’è questa amministrazione. CSD ritiene inaccettabile questa modalità politica del Sindaco Rocchi che si muove a suon di proclami e non mostra alcuna volontà di incontrare i cittadini e illustrare i progetti importanti che cambieranno il volto della nostra città.

Articolo che avrebbe dovuto essere pubblicato su QUI COLOGNO | NUMERO 2 – GIUGNO-LUGLIO 2022 ma così non è stato.

I commenti sono chiusi.