Giornata internazionale della donna (non è una festa, è una ricorrenza)

Giornata internazionale della donna (non è una festa, è una ricorrenza)

Wangari Maathai, attivista keniana e Nobel per la Pace morta nel 2011, l’ha sintetizzato perfettamente così: più sali e meno donne trovi.

Quindi gli uomini governano, nel vero senso della parola, il mondo.

La cosa poteva avere senso mille anni fa, quando gli esseri umani vivevano in un mondo in cui la forza fisica era la qualità più importante per sopravvivere. La persona fisicamente più forte aveva più probabilità di diventare il capo.

Oggi viviamo in un mondo profondamente diverso. La persona più qualificata per comandare non è quella più forte.

E’ la più intelligente, la più innovativa. E non esistono ormoni per queste qualità.

Un uomo ha le stesse probabilità di una donna di essere intelligente, innovativo, creativo.

Ci siamo evoluti. Ma le nostre idee sul genere si sono evolute meno.”

I commenti sono chiusi.