Comunicato congiunto di Cologno Solidale e Democratica e di Sinistra Anticapitalista di Cologno Monzese

GIOCHI SÌ, BARRIERE NO: LA SCHIZOFRENICA MAGGIORANZA COLOGNESE SUI DISABILI MENTRE SGUSCIA SUI SERVIZI SOCIALI

Capita una sera che a Cologno Monzese ci sia consiglio comunale (e con la maggioranza fascio-leghista ci sono poche occasioni); capita che ci siano all’ordine del giorno temi di solito trascurati come disabili e servizi sociali (grazie all’opposizione); capita che nonostante il tentativo di tagliola (regolamento alla mano) del presidente del consiglio comunale questi argomenti vengano discussi. E qui succede un colpo di scena. Non la risposta evasiva del sindaco–assessore ai servizi sociali su punti del programma (tutor disabili e punto di ascolto per i disagi familiari) non ancora realizzati che forse saranno gestiti dagli uffici già esistenti; non l’ennesimo rinvio della pubblicazione del rapporto sociale (forse nel 2019!!). Questo era prevedibile. Quello che ha spiazzato i pochi presenti è stato l’atteggiamento schizofrenico su due mozioni relative ai disabili. Perché qui la maggioranza ha gettato la maschera infischiandosene del problema della disabilità. Ha votato con l’opposizione la mozione presentata dai cinque stelle (sui parchi giochi da attrezzare per i disabili) ma ha bocciato (12 contrari e 10 a favore) quella presentata da Cologno Solidale e Democratica, elaborata insieme a Sinistra Anticapitalista, sull’adozione del Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA), istituto previsto come obbligatorio dal legislatore. Nessuna argomentazione seria è stata avanzata se non un attacco generico alle precedenti amministrazioni di centro sinistra che non avrebbero, neppure loro, adottato il PEBA. Al di là delle vuote parole, i fatti hanno registrato la verità. Alla maggioranza non interessano i disabili. Lo vediamo dalla mancata nomina (compito del comune) di educatori per gli alunni colognesi delle superiori (a novembre quando la scuola è iniziata da due mesi), dalle barriere architettoniche che nonostante i proclami della giunta esistono, da quel tutor che sembra come certe figure mitologiche i cui tutti parlano ma nessuno vede. Noi continueremo a denunciare queste gravi mancanze; a denunciare come giochini politici siano pagati dai cittadini più deboli! Per noi, servizi sociali e disabili sono priorità non vuote chiacchiere!

   Cologno Solidale e Democratica                   Sinistra Anticapitalista

Questa voce è stata pubblicata in Comunicazioni. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *