1° MAGGIO = …

1° Maggio = per ricordare la lotta dei lavoratori per la riduzione della giornata lavorativa. Oggi come ieri le condizioni di lavoro sono ancora lontane dai diritti faticosamente acquisiti.
1° Maggio = per le tante battaglie che ci sono ancora per raggiungere livelli minimi di condizioni dei lavoratori dignitose.
1° Maggio = per riflettere sul lavoro che manca.
1° Maggio = contro un lavoro che non basta a dare una vita dignitosa perché precario.
1° Maggio = per combattere l’inciviltà di quei datori di lavoro che cercano di approfittarsi delle crepe nella legislazione per sfruttare i lavoratori.
1° Maggio = per aumentare la coscienza che se chi lavora è soddisfatto migliori saranno i benefici per l’azienda.
1° Maggio = perché ci sono ancora troppi morti sul lavoro, 151 vittime dall’inizio del 2018.

Questa voce è stata pubblicata in Comunicazioni. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *